C’è una casa nella casa, al secondo piano della Senologia dell’ospedale di Tortona: al suo interno si trovano cinque stanze dove è possibile rifugiarsi. Sono state pensate per accogliere le donne che stanno combattendo la loro battaglia contro il tumore al seno. Il progetto, partito nella primavera 2017 a Castelnuovo Scrivia, rispecchia il grande lavoro di squadra tra il mondo del cosiddetto e quello della medicina.

Grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione Franca Cassola Pasquali, che raccolgono fondi tutto l’anno a sostegno della Breast Unit provinciale diretta dalla dottoressa Maria Grazia Pacquola, oggi questa casa viaggia a pieno regime. Non c’è uno spazio più importante dell’altro: tutti sono comunicanti tra loro, interconnessi, utili perché aiutano le pazienti e i loro familiari a non sentirsi soli e disorientati in un momento difficile della loto vita.

Sul sito www.associazionefcp.it si trovano tutti i riferimenti per mettersi in contatto con le figure professionali delle . C’è , dove la consulente d’immagine Stella Rampollo insegna alle donne a lavorare sulla propria immagine per migliorarla e per continuare a sentirsi attraenti, nonostante la malattia.

Chi si sottopone a chemioterapia, può imparare a vestirsi scegliendo determinati capi, può ragionare sulle simmetrie e indossare con stile una bandana o un foulard. Poco più in là c’è la stanza del dove, grazie all’estetista oncologica Debora Apollaro e all’osteopata Clara Tallone si continua a parlare di femminilità ma dal punto di vista della pelle e delle tecniche di manipolazione del corpo, che portano a ritrovare equilibrio e benessere. Immancabile lo spazio dedicato al giro vita e prevenzione oncologica a tavola e nelle abitudini di vita, con la stanza : qui c’è a disposizione la biologa nutrizionista Stefania Maffei che, in un anno, ha seguito una media di 250 donne. E poi c’è quel , dove è la genetista Carlotti Vaccari ad accogliere la paziente (una sessantina all’anno) e ad aiutarla a capire storie personali e familiari di malattia alla mammella e all’ovaio.

C’è infine una stanza, quella dei , dove la psicologa Micaela Loconte, che segue le donne, tiene circa 480 colloqui all’anno, mentre la psicologa e psicoterapeuta Barbara Ciconi raccoglie le emozioni dei mariti: un centinaio quelli che, in un anno, si sono rivolti a lei.

. Il 7 settembre, alle 21,30, in occasione della 20^ Giornata Franca Cassola Pasquali i responsabili delle saliranno sul palco di piazza Vittorio Emanuele a Castelnuovo Scrivia prima del concerto di Marco Masini. Con loro ci saranno Maria Grazia Pacquola, responsabile della struttura dipartimentale senologia Asl provinciale e l’intera équipe multidisciplinare, tra i primi quattro centri di eccellenza in Italia per la diagnosi e la cura del tumore al seno.